A Torino, presso la sede del Club Scherma Torino a Villa Glicini è andata in scena la 2° prova di qualificazione regionale per il Gran Premio Giovanissimi che si svolgerà a Riccione nel mese di maggio.

In gara ben 8 atleti del Club chivassese, che hanno ben figurato e compiuto l’ennesimo passo avanti per la qualificazione per il Campionato Nazionale. Per la categoria Maschietti (2011) ottimo 3 posto per Samuele Ferroni , che per solo due stoccate non raggiunge la finalissima, e 7 posto per Davide Chiartano, che ha messo in pedana una grinta e migliorato il risultato della gara precedente.
Per la categoria Giovanissimi (2010) si ferma ad un passo dal podio, per una sola stoccata, Jacopo Nicoletti, ottenendo comunque un ottimo quinto posto e migliorando anch’egli il risultato dell’ultima prestazione.

Altro podio per Yumi Anelli (2009), giunta terza nella categoria Ragazze/Allieve, che per l’occasione sono state accorpate. Medaglia che anche un valore maggiore, considerato che Yumi gareggiava con atlete di un anno più grandi di lei.

Per la categoria Ragazzi/Allievi sono scesi in pedana Umberto Bianco (2008), giunto 21°, Davide Torella (2009), giunto 19°, Andrea Garnero (2009), piazzatosi al 15° posto e Emanuele Vitale (2008), che ha raggiunto il 13° posto e per due stoccate non è riuscito a centrare la qualificazione per i primi 8.
Soddisfatta la presidente Laura Milano: “ Era importante per noi vedere dei miglioramenti, sia dal punto di vista tecnico che da quello caratteriale. Tutti hanno messo in campo una grinta inaspettata e che ci rende orgogliosi di quanto fatto. I ragazzi stanno affrontando una preparazione fisica molto dura, che il nostro preparatore atletico Francesco Brucco sta attuando in accordo e in costante collegamento con il prof. Spinoccia, preparatore atletico delle squadre nazionali di Scherma. Il lavoro comincia a dare i suoi frutti, ed è stato bello vedere come le prestazioni fisiche dei ragazzi siano notevolmente migliorate. Inoltre portiamo a casa due podi, un bellissimo risultato, e soprattutto la certezza che abbiamo intrapreso la strada giusta.”.
Da segnalare anche l’esordio in qualità di arbitro del giovane atleta chivassese Amedeo Borgarello, che ha ben figurato nella sua prima gara regionale.

Ma il mese di marzo riserva ancora gare per i giovani atleti chivassesi, che Domenica 20 scenderanno in pedana per la 2° prova “Kinder Joy of Moving”, nella splendida cornice della città di Lucca. Un’ulteriore occasione per compiere passi avanti sia nei risultati che nelle prestazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.