Benvenuti nel sito del Club Scherma Chivasso

Qui sono disponibili tutte le informazioni che potranno permettervi di conoscerci meglio e, magari, avvicinarvi alla scherma, questa meravigliosa disciplina sportiva che da sempre è plurimedagliata ai giochi olimpici...

40 ANNI DI SCHERMA (1976-2016)
 


S T A G I O N E  2 0 1 5 / 2 0 1 6


Palestra di via Marconi 6 - CHIVASSO

  "Orari" e "Iscrizioni". Qualunque informazione: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Notizie flash
GPG 2016 - Marzia è argento!
Termina oggi, lunedì 2 maggio, la settimana agonistica più importante per gli schermitori dell’Under 14, si è svolto, infatti, a Riccione, il Gran Premio Giovanissimi Trofeo Renzo Nostini, ossia il Campionato Italiano per le categorie sotto i 14 anni.
In trasferta il Dream Team Chivassese composto da CENA Marzia, FUOCO Chiara e GAROFALO Sara, in campo per la gara di spada femminile Allieve, guidate dal Maestro di sala Giulia MAZZOLI, direttore e punto di riferimento importante per il Club cittadino.
Le ragazze hanno lavorato tutto l’anno in preparazione di questa difficile gara: non solo è l’appuntamento più importante della stagione agonistica, ma è anche una gara complessa dal punto di vista psicologico per gli atleti che, abituati ai piccoli numeri delle gare Regionali e Interregionali, si scontrano con i grandi numeri di un Trofeo Nazionale.
Sono 146 le atlete ai nastri di partenza e le nostre tre moschettiere iniziano la loro ascesa, ricercando tutte il massimo risultato.
È Sara la prima a doversi fermare, dovendosi “accontentare” di un 79° posto, ma consapevole di tirare in un’arma che non è la sua prediletta: Sara è infatti una promettente fiorettista ed il giorno prima, nella gara di fioretto Allieve, si merita un 18 posto, in una gara di quasi 100 atlete.
Chiara viene fermata poco dopo, portandosi a casa un 37°  posto, segnale che le basi ci sono e che con l’impegno ed il lavoro, il risultato verrà di sicuro.
Infine Marzia tiene duro per tutte e tre, scalando la classifica, ottenendo un posto nella finale a 8, poi un posto sul podio, infine l’accesso all’assalto della finalissima. Sotto la guida della sua maestra, Marzia mette a segno una stoccata dopo l’altra. In finale dovrà però cedere il posto alla novarese Pieracciani, vincitrice anche del Gran Prix, ovvero della sommatoria dei punteggi delle tre prove nazionali di Gran Prix, svoltesi durante l’anno; resta la magra consolazione che comunque il titolo italiano rimarrà in Piemonte.
Il maestro Giulia MAZZOLI e tutto il suo staff di tecnici possono essere orgogliosi del risultato che è stato ottenuto in questo Campionato Italiano. Un argento che mostrano orgogliosi e che sancisce tutti gli sforzi, lo studio e l’impegno messo per portare avanti uno sport, una passione, un progetto comune.

Marzia Cena con il Maestro Giulia Mazzoli
 
 
B1 per il fioretto e Promozione in B2 per la squadra maschile di Spada
Caorle, 23 aprile 2016
Riecco i 4 moschettieri (anzi, cinque!)
Fine settimana sugli allori per la squadra chivassese in gara nel doppio impegno ai campionati italiani a squadre maschile nel fioretto e nella spada.
Venerdi 22 aprile salgono in pedana, per la gara di fioretto serie B1, Filippo Bionda, Andrea Cambursano, Ludovico (Chicco) Guzzo, Pietro D'Attelis assistiti a fondo pedana da Giorgio Spada. Un buon girone permette alla squadra di accedere al tabellone dei play off dove purtroppo trovano sulla propria strada subito la Fides Livorno, squadra blasonata di grande tradizione nel fioretto, che blocca, purtroppo, la prosecuzione nel torneo dei nostri atleti con un 45 a 35. Rimane comunque una dimostrazione di un'ottima prestazione che permette comunque ai chivassesi di rimanere nella serie cadetta, vicinissimi all'olimpo della scherma italiana. A onor di cronaca c'è da segnalare che la Fides Livorno vincerà poi il torneo riprendendosi il meritatissimo posto in serie A.
Il giorno successivo (oggi ndr) è stato più denso di soddisfazioni. La gara a squadre di spada partiva con ai blocchi ben 24 squadre, tutte a giocarsi la permanenza in serie C (ben 10 saranno destinate alla retrocessione) o l'ambita promozione in B. Avvicendamento al lato tecnico dove Pietro, lasciando il posto a Giorgio per la gara, guida la squadra da fondo pedana. Due vittorie e una sconfitta, nei gironi, classificano la nostra squadra al sesto posto aprendo loro il tabellone dei quarti di finale dove vanno ad affrontare la Polisportiva Scherma Bergamo. Una gara molto tirata ed equilibrata che i nostri riescono a portare a fondo con solo due stoccate di differenza: 45 a 43, accedendo di conseguenza alla semifinale. Qui vanno ad affrontare la Fondazione Marcantonio Bentegodi di Verona che ferma i chivassesi alle 31 stoccate arrivando prima loro alle 45 richieste per la vittoria. Resta comunque a disposizione la finalina che, se vinta, porterebbe la compagine bianco rossa a conquistare il podio e la serie cadetta. Lo scoglio da superare è la Grifo Scherma di Imola squadra ostica e ben preparata a livello tecnico. Gli assalti sono tutti equilibrati ma il guizzo in più lo raggiungono i nostri che riescono a mettere le ormai classiche due stoccate in più: 43 a 41, bronzo al collo e serie B conquistata anche nella Spada.
Trasferta profiqua quindi per i nostri moschettieri, portati in alto i colori del Club Scherma Chivasso, missione compiuta.
Il nostro regalo alla storia del Club, BUON COMPLEANNO!!  I nostri primi quarant'anni (1976-2016)
Giorgio Spada, Ludovico Guzzo, Andrea Cambursano, Filippo Bionda
 
2016 Buon inizio anno per i colori del Club
Sabato 30 gennaio e domenica 31 presso il Palabrebanca di Cuneo si sono svolti i Campionati piemontesi di spada e fioretto under 14. Per la categoria spada femminile allieve il club scherma ha schierato le atlete CHIARA FUOCO e MARZIA CENA che hanno tirato con impegno ed entusiasmo seguendo i consigli della giovane caparbia allenatrice FEDERICA CIPOLLARO la quale, stoccata dopo stoccata, le ha guidate lungo il percorso. Percorso che per Fuoco si e' fermato per entrare tra le sedici finaliste mentre Cena ha guadagnato un dignitoso terzo posto, battuta per 15 a 11 solo dalla campionessa italiana in carica.
Ben piu' nutrito il gruppo di fiorettisti chivassesi di domenica: nella categoria maschietti troviamo LORENZO FUOCO, GIORGIO BONO e TUDOR TURTU; nella categoria giovanissimi VALERIO BOCCHI, HARUKI ANELLI e AMEDEO BORGARELLO,; nella categoria Allieve SARA GAROFALO e MARZIA CENA. Partono i giovanissimi seguiti dal giovane allenatore ANDREA CAMBURSANO che con pazienza e tenacia dispensa consigli. Stoccata dopo stoccata si arriva al derby chivassese Anelli contro Borgarello... con vittoria di Anelli. Alla fine del torneo i nostri ottengono piazzamenti di tutto rispetto: nono posto per Borgarello, ottavo posto per Anelli e sesto posto per Bocchi.
E' la volta dei piu' piccoli, i maschietti, seguiti dagli allenatori Cambursano e Cipollaro. Emozionati ma decisi, anche loro non demordono e si piazzano in posizioni degne di attenzione: Turtu al quindicesimo posto pagando lo scotto dell'emozione,  Bono al sesto posto e, grande Lorenzo Fuoco medaglia di bronzo.
Nel pomeriggio tocca alle Allieve, anch'esse seguite da Cipollaro e Cambursano. Le nostre due si difendono decisamente bene e terminano la gara con un meritatissimo quinto posto di Garofalo e l'oro di Cena. La stessa Cena, laureatasi campionessa piemontese 2015/2016 e' anche stata premiata come campionessa piemontese uscente.
Nello stesso si e' svolta la seconda prova di qualificazione nazionale di scherma paraolimpica a Busto Arsizio. Il chivassese Pietro Maria Ghiosso ha tenuto alti i colori del nostro club scherma partecipando alle gare di spada e fioretto. Grande soddisfazione per il meritatissimo bronzo nel fioretto e il quinto posto nella spada.
Come al solito il Club Scherma Chivasso e' stato grande! Cosi' come e' grande l'amicizia che lega tutti gli atleti, grandi e piccini!
 
logo image
Sondaggi
Come sei arrivato sin qui?
 
Chi è online
 2 visitatori online
Archivio
Banner